Ryanair ti ha cancellato all’ultimo momento il volo? In tal caso puoi aver diritto a un risarcimento fino a € 600, a seconda della lunghezza della tratta.

Di seguito troverai tutte le indicazioni di cui hai bisogno per ottenere la somma che ti è dovuta, senza incappare in passi falsi e superando tutti gli ostacoli che Ryanair può presentarti per non farti raggiungere l’obiettivo di recuperare quanto ti è dovuto.

Tutto questo… senza alcun costo da sostenere. Ecco come.

Quando si verifica la cancellazione di un volo Ryanair

Diciamolo: arrivare in aereoporto e scoprire all’ultimo che il tuo volo è stato cancellato è un vero incubo, che ci si augura non debba capitare mai.

E invece capita.

Meglio dunque informarsi su come comportarsi nell’eventualità di una cancellazione del volo Ryanair improvvisa, in modo da limitarei danni al massimo e tutelare i propri diritti di viaggiatore, che grazie a Dio sono tutelati dalla Carta dei diritti del passeggero dell’ENAC (Ente nazionale per l’aviazione Civile) e da efficaci norme europee.

Ryanair ti cancella il volo: quali diritti hai

Innanzitutto Ryanair è obbligata a rimborsarti entro 7 giorni di una somma variabile in funzione della distanza percorsa e precisamente:

  • VOLI INTRACOMUNITARI INFERIORI O PARI A 1500 KM euro 250
  • VOLI INTRACOMUNITARI SUPERIORI A 1500 KM euro 400
  • VOLI EXTRACOMUNITARI INFERIORI O PARI A 1500 KM euro 250
  • VOLI EXTRACOMUNITARI TRA I 1500 E I 3500 KM euro 400
  • VOLI EXTRACOMUNITARI SUPERIORI AI 3500 KM euro 600

Inoltre, il viaggiatore che subisce una cancellazione da Ryanair ha diritto anche ai seguenti servizi aggiuntivi al rimborso di cui sopra:

  • essere informato su eventuali alternative di trasporto per arrivare comunque a destinazione
  • rimborso del prezzo del biglietto non fruito oppure riprotezione , cioè l’imbarco su altro volo diretto alla destinazione del volo cancellato, il prima possibile o in altra data successiva più comoda per il viaggiatore, in condizioni di viaggio comparabili
  • Assistenza a terra, ovvero:
    • pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa
    • adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti
    • trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa
    • due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail

Quando Ryanair NON ti rimborsa

Attenzione! Quella sopra (il rimborso) è la regola. Ma purtroppo esiste anche l’eccezione. Ryanair infatti non è tenuta a rimborsarti:

a) se la cancellazione del volo è dovuta a “cause eccezionali”, cioè a cause al di fuori del controllo di Ryanair come ad esempio delle condizioni meteo avverse, allarmi per la sicurezza, terremoti ecc.

b) se la cancellazione è stata comunicata nei tempi previsti dalla normativa europea di riferimento ovvero:

  • se Ryanair ti ha informato della cancellazione con almeno 2 settimane di anticipo;
  • se Ryanair ti ha informato nel periodo ricompreso tra i 7 giorni e le due settimane prima della data di partenza, e t viene offerto un volo alternativo con partenza non più di 2 ore prima rispetto all’orario originariamente previsto e con arrivo presso la meta finale al massimo 4 ore dopo l’orario originariamente previsto
  • se Ryanair ti ha informato meno di sette giorni prima, e ti viene offerto un volo alternativo con partenza non più di un’ora ora  prima rispetto all’orario originariamente previsto e con arrivo presso la meta finale al massimo 2 ore dopo l’orario originariamente previsto

Fai molta attenzione alle “scuse” addotte da Ryanair per giustificare la cancellazione. Spesso Ryanair riporta “problemi tecnici”,  “maltempo” o altro, sperando in tal modo di svincolarsi dai loro obblighi di legge. In realtà Ryanair è sempre tenute al risarcimento, salvo casi rarissimi molto gravi (ad esempio attentato terroristico, chiusura dello spazio aereo, nevicata così abbondante da impedire il traffico aereo e così via).

Recentemente siamo riusciti a far condannare Ryanair al pagamento del risarcimento anche in caso di “bird strike” ovvero impatto di volatile con il motore dell’aereo!

Siamo riusciti a dimostrare che l’intervento dell’ingegnere che doveva controllare eventuali danni e dare l’ok per la ripresa dei voli da parte dell’aereo Ryanar non è stato tempestivo, costringendo i passeggeri a un’attesa che si è protratta oltre la ragionevolezza.

Voucher Ryanair: possono sostituire il rimborso?

Molti viaggiatori ci segnalano che la Ryanair, anzichè pagare il rimborso o risarcimento dovuto, offre dei voucher sostitutivi che hanno delle regole di funzionamento per la verità molto complicate.

Ecco un esempio di comunicazione che un nostro assistito ha ricevuto via mail , per giunta in inglese:

We refer to your recent correspondence dated 12/08/2019.

Following your recent application for a Ryanair Travel Credit, I
confirm that we have processed a Travel Credit as requested in respect
of your confirmation number **************. The amount of the Travel
credit you have received is 377.16 EUR.

Travel Credit maybe used as part or complete payment against a future
Ryanair flight(s) including the fare, taxes, fees and charges. Website
fares will be offered, if available, when booking flights through the
Customer Service Centre. Travel Credits can be used to book flights,
for any named person. Please note that Travel Credits cannot be used
for payment of Car Hire, Insurance or Hotel Accommodation. The Travel
Credit must be redeemed within 6 months (180 days) from the date of
this email, but travel can take place up to 12 months after this date.
In order to redeem this Travel Credit it will be necessary for you to
contact our Reservations Department on one of the following number:
PLEASE CHECK THE Customer Service Contact Number for each Country in
the following address:
https://www.ryanair.com/ie/en/useful-info/help-centre/faq-overview/contact-us/Contacting-customer-service


N.B. Unfortunately this Travel Credit cannot be used as payment
through our website http://www.ryanair.com. To redeem the Travel
Credit you should quote your confirmation number ************.

Yours sincerely,
J. Gal

Dove in sostanza si dettano una serie di regole stringenti per l’utilizzo del voucher:

  • va riscattato entro 180 giorni dalla ricezione della mail
  • ma che non può essere utilizzato tramite sito ma tramite un fantomatico numero di telefono da ricercare nel link riportato nel messaggio
  • abbiamo scoperto pure, dopo attenta ricerca, che il numero di telefono è a pagamento!

Ecco, se una simile proposta capita pure a te, sappi che è illegittima!

Il rimborso / risarcimento, infatti, va pagato in contanti, oppure, solo se il passeggero è d’accordo, con buoni di viaggio e/o altri servizi. Quest’ultimo punto è importantissimo, perché le compagnie aeree molto spesso offrono esclusivamente buoni di viaggio o sconti, senza informare il passeggero che è suo diritto pretendere il pagamento pecuniario.

Se dovesse capitare anche a te, non ti preoccupare. Ti basta segnalarcelo compilando l’apposito modulo che trovi in questo articolo e penseremo noi a farti pagare da Ryanair con moneta sonante, altro che voucher!

Come ottenere il rimborso volo cancellato Ryanair

Da quanto hai letto finora dovrebbe essere chiaro che essere rimborsato da Ryanair in caso di cancellazione del volo è un tuo diritto imprescindibile.

Basta Bollette ti offre assistenza gratuita nel reclamo e tutte le azioni conseguenti necessarie a ottenere quanto ti spetta. La nostra è un’associazione formata da avvocati specializzati in reclami contro le compagnie aeree, quindi sarai in ottime mani!

Compila il modulo che segue e un nostro consulente di contatterà subito per raccogliere i tuoi dati e avviare l’azione di risarcimento.

Inserisci qui sotto i tuoi dati per chiedere l'assistenza gratuita di Basta Bollette per il risarcimento che ti spetta
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.