Gli abbonamenti non richiesti sono diventati il vostro incubo peggiore? Fate bene ad avere paura! Non è più la sola navigazione con lo smartphone a mettere in pericolo il conto telefonico o il credito sulla SIM Card. L’attivazione di abbonamenti non richiesti (come ad esempio Kingkontent o Geekmania è pronta a cogliervi impreparati anche mentre dormite con il telefonino spento, come successo a parecchi nostri utenti.

Ecco il messaggio con cui si “annunciano” questi sgraditi abbonamenti indesiderati:

“KingKontent:abbonamento attivato.Costo 5E a settimana.Vai su www.kingkontent.mobi. Per infoEdisatt 0802016107 o selfcare.mobilepay.it”

Richiedi la nostra consulenza gratuita

Sei stato vittima anche tu dell’abbonamento Kingkontent o Geekmania? Se sì, compila il form seguente per richiedere la nostra consulenza GRATUITA:

La navigazione con il cellulare è diventata un’operazione semplice e alla portata di tutti. Nella sua facilità, l’utilizzo della rete tramite il telefonino nasconde in sé numerose insidie, prima fra tutte l’attivazione di servizi non richiesti. Con la piattaforma Mobilepay, condivisa dalle maggiori compagnie telefoniche (come Vodafone, Wind, TIM e H3G), è possibile pagare questi servizi digitali con un account creato ad hoc.

Alcuni di questi servizi, attivati in combutta con Mobilepay, sono forniti a pagamento senza il consenso del cliente. Come spesso abbiamo spiegato, l’attivazione di questi servizi avviene con la semplice navigazione sul telefonino, oppure tramite click accidentale su banner pubblicitari di provenienza sospetta. Tra queste modalità, si stanno facendo largo quelle degli annunci su Facebook (celati da test e video virali) e degli annunci sponsorizzati su Google (come vi abbiamo spiegato nel nostro post dedicato al servizio Palmago).

Le disavventure raccontate dai nostri utenti sono tante. A titolo di esempio, vi vogliamo oggi rendere partecipi dell’esperienza di Mario, vittima di un episodio piuttosto insolito. Il nostro associato racconta di essere incappato più volte in un’attivazione di servizi premium, ma di essere sempre riuscito – per fortuna – a disattivare per tempo.

L’ennesima sventura si è consumata in una tranquilla notte d’estate, quando – per caso – Mario decide di lasciare il cellulare spento. Il giorno successivo, l’utente si accorge di un ammanco di 5 € sul credito. Messo in allarme dalle esperienze negative passate, Mario controlla immediatamente la situazione dei servizi digitali attivi sul suo telefonino, accorgendosi di aver pagato il rinnovo di un abbonamento disattivato mesi prima.

Le lamentele per Geekmania

Ecco il messaggio di aiuto che Mario ci ha mandato relativo a Geekmania:

“mi è stato attivato un abbonamento a geekmania (mobilepay) senza che io abbia richiesto alcunchè e senza che nemmeno me ne accorgessi. infatti si è attivato dopo l’una di notte mentre io già dormivo da oltre un’ora”

Nessuna navigazione sul telefonino, dunque, nè click accidentali su banner o annunci: del resto, con il cellulare spento, Mario non avrebbe potuto sbagliare nemmeno se fosse stato particolarmente imprudente. Deciso a ottenere giustizia, Mario si rivolge al Servizio Clienti di Mobilepay, società che gestisce l’abbonamento in questione (Geekmania).

L’operatore all’altro capo del telefono ha specificato che l’abbonamento può essere stato attivato dalla navigazione su siti per adulti. Oltre a confermare di non poter erogare alcun rimborso, l’addetto al call center ha poi fatto delle supposizioni sul corretto utilizzo della rete da parte dell’utente, consigliandogli di fare attenzione a “certi siti”. Insomma, oltre il danno la beffa!

Le testimonianze di chi, come Mario, ha bisogno di disattivare servizi a pagamento di Mobilepay sono tante. Su social, forum e sul nostro portale di assistenza gratuita la domanda è sempre una: mi hanno attivato un servizio mai richiesto, come posso fare per disattivare?

Se vuoi metterti in contatto con la nostra Associazione per ottenere assistenza gratuita, ti basta compilare il form che trovi qui sotto e cliccare Invia al termine dell’operazione.

Come disattivare i servizi Geekmania e Kingkontent

Ciò che gli utenti chiedono con insistenza, è la possibilità di disattivare questi servizi. Ecco tutte le vie per liberarsi dai servizi a pagamento gestiti da Mobilepay:

  • Accedere al consorzio Mobilepay, tramite il link http://selfcare.mobilepay.it. A questo punto, è necessario convalidare il proprio numero di cellulare tramite un codice PIN che sarà recapitato in qualche minuto. Tramite il codice, è possibile ottenere l’accesso alla piattaforma e visualizzare tutti i servizi digitali attivi. Da qui, puoi disattivare tutti i servizi attivi sul tuo telefonino.
  • Telefonare al numero 0689970402 e richiedere la disattivazione del servizio. Gli operatori dovrebbero essere disponibili dalle 9 alle 18, mentre dalle 18 alle 9 è possibile disattivare seguendo le istruzioni della voce registrata.

L’attivazione del servizio Mobilepay potrebbe comportare un’esposizione pericolosa all’attivazione di servizi premium. Per questo, è opportuno disattivare l’accesso alla piattaforma. Le modalità di disattivazione sono indicate nella sezione Info&Privacy della piattaforma. È possibile disattivare Mobilepay chiamando il numero corrispondente al Servizio Clienti, oppure telefonare direttamente al proprio gestore. Rimane valida la possibilità di disattivare l’accesso alla piattaforma attraverso l’area selfcare http://www.mobilepay.it/.

Nel caso in cui debba procedere con la richiesta di rimborso, puoi utilizzare il modulo speciale preparato dai legali di Basta Bollette, che potranno fornirti assistenza gratuita nel caso in cui l’operatore ti neghi quanto dovuto.

Se invece hai bisogno della nostra assistenza gratis, puoi contattarci attraverso il bottone arancione presente in Home Page, oppure inviando una mail ad [email protected] o compilando il modulo qui sotto.

<!– BEGIN callpage.io widget –>
<script type=”text/javascript”>var __cp={“id”:”ajdjMqxdroTTEBHNx3dgeICOEqhOOjg9rSDB1I1eJps”,”version”:”1.1″};(function(window,document){var cp=document.createElement(‘script’);cp.type=’text/javascript’;cp.async=true;cp.src=”++cdn-widget.callpage.io+build+js+callpage.js”.replace(/[+]/g,’/’).replace(/[=]/g,’.’);var s=document.getElementsByTagName(‘script’)[0];s.parentNode.insertBefore(cp,s);if(window.callpage){alert(‘You could have only 1 CallPage code on your website!’);}else{window.callpage=function(method){if(method==’__getQueue’){return this.methods;}
else if(method){if(typeof window.callpage.execute===’function’){return window.callpage.execute.apply(this,arguments);}
else{(this.methods=this.methods||[]).push({arguments:arguments});}}};window.callpage.__cp=__cp;window.callpage(‘api.button.autoshow’);}})(window,document);</script>
<!– END callpage.io widget –>