Vuoi disattivare TIM Prime Go ma non sai come fare? Prenditi qualche minuto per leggere le righe che seguono per scoprire come tornare al piano base e tutti i costi aggiuntivi che comporta la nuova tariffa.

Video Guida Tim Prime Go

Oppure, se proprio hai fretta, guarda questo video dove in pillole ti spiego perchè e come puoi avere il rimborso da TIM per i costi sostenuti per TIM Prime GO:

Già bacchettata per per la rimodulazione forzata di febbraio, TIM è tornata alla carica con TIM Prime Go. Sulla scia di Vodafone Exclusive, TIM ha giocato la carta dell’opzione ad attivazione non richiesta ma si è ritrovata ostacolata da AGCOM, che ha diffidato la compagnia.

La decisione dell’Autorità ha comportato un brusco dietrofront di TIM, che ha optato per una sospensione dell’attivazione di TIM Prime. Appena un mese più tardi, il gestore telefonico ci riprova con TIM Prime Go, che diventa parte integrante dell’offerta aggirando gli ostacoli posti dalla normativa sui servizi non richiesti. Tim Prime Go non è quindi più opzione, ma piano tariffario. La tariffa è inserita di default in ogni SIM di nuova attivazione: per tornare al piano base, i nuovi clienti dovranno quindi seguire la procedura che ti indichiamo più sotto, con una chiamata da effettuare al 409162.

Quanto costa Tim Prime Go

La differenza tra TIM Prime e TIM Prime GO è pressoché nulla, anche se cambiano sostanzialmente gli introiti della compagnia. Sono 19 milioni e 600 mila gli euro che la compagnia avrebbe intascato con l’operazione da 1,90 € al mese, che di fatto non avrebbe fornito alcun servizio. Il nuovo piano tariffario viene introdotto senza che il cliente ne dia consenso e – senza il suo consenso – non esistono servizi di cui si possa usufruire. Sarà l’utente a richiedere l’attivazione di eventuali opzioni aggiuntive, stavolta sotto espressa richiesta. Con o senza consenso, TIM Prime Go viene attivata di default, quindi l’esborso per l’utente sarà comunque di 0,49 € a settimana per non ottenere in cambio alcun benefit.

Non chiamate, né messaggi, né traffico internet: TIM Prime Go non offre ma richiede. E’ possibile recedere dal servizio? Sì, tramite il cambio piano, che sarà certamente meno vantaggioso rispetto a quello che stai lasciando. Qual è, quindi, il motivo che spinge TIM ad accanirsi con TIM Prime? Sembra che l’intento del gestore telefonico sia di far cassa sulle SIM ricaricabili, ancora una volta a scapito degli utenti, soprattutto di quelli che usufruiscono raramente del servizio.

Come disattivare Tim Prime Go

E’ comunque possibile disattivare TIM Prime Go. Nelle righe che seguono ti spieghiamo come fare.

A differenza di TIM Prime, per la quale era sufficiente una semplice telefonata, la disattivazione di TIM Prime Go comporta tutto l’iter del cambio piano, da TIM Prime GO a TIM Base. Il cambio piano è gratuito e non comporta la perdita delle promozioni attive sul proprio numero di cellulare. Il nuovo piano tariffario, TIM Base, comporta un costo di 29 centesimi al minuto per le telefonate e 19 cent per ogni SMS inviato a fronte dei 29 cent al minuto e 15 cent per gli SMS proposti da TIM Zero Scatti Prime Go.

Per disattivare, devi telefonare al numero 409162 e digitare la sequenza di tasti indicata per il cambio del piano tariffario. Puoi scegliere di ascoltare la voce registrata oppure puoi digitare immediatamente questa sequenza: 2-1-1-7, con l’ultimo numero che serve per confermare definitivamente il cambio piano tariffario. Premi 9 per terminare la chiamata. La durata complessiva della chiamata, per chi sente tutti i messaggi, è di circa 2 minuti.

In alternativa alla procedura descritta sopra, se si tratta si una sim nuova, puoi chiedere al negozio dove attivi il numero di farti la cortesia di disattivare il servizio per te.

Siccome la procedura non è banale, e potresti non voler perdere tempo ed energie a trovare le opzioni giuste nel menu del risponditore automatico, la semplice richiesta al negozio di riferimento ti potrà risultare molto più comoda.

Se anche tu hai avuto problemi con TIM Prime Go, puoi inviare una mail ad [email protected] oppure compila il form di assistenza che trovi qui sotto. Puoi raggiungerci con un commento a fondo pagina oppure sulla nostra pagina Facebook. Se, invece, vuoi entrare immediatamente in contatto con noi, utilizza la finestra chat in basso a destra su questa pagina.