Ormai tutti sanno della fusione tra Wind e Tre.

Non sono ben chiari invece gli effetti che si genereranno per quanto riguarda le tariffe e le prestazioni riscontrate dalle due reti

E’ già chiaro, invece, che un primo effetto (negativo) questa fusione lo ha già creato. Molti utenti infatti lamentano varie difficoltà riscontrate in sede di passaggio da H3G a Wind o viceversa.

In particolare a fare problemi sarebbero i negozi, a causa della riduzione delle commissioni ricevute dagli operatori in caso di passaggio ad altro operatore. Nei casi di Tre e Wind tali commissioni sono diventate così basse, che i negozianti, di fatto, porrebbero mille scuse  e difficoltà ai poveri utenti interessati al cambio.

Sulla carta, però, sarebbe tutto normale.

Se si legge infatti il comunicato pubblicato sul sito di H3G, si viene “tranquillizati” sul fatto che la portabilità tra i due operatori mantiene per il cliente finale lo stesso processo e gli stessi costi  ad oggi previsti per il Servizio MNP. Le condizioni del Servizio MNP, infatti, si applicano anche al trasferimento del numero da altra SIM con diverso marchio commerciale dello stesso operatore” . Il comunicato invita, inoltre, a fare la richiesta di portabilità “rivolgendosi a un negozio 3” oppure scaricando e inviando il modulo presente sulla pagina del comunicato.

 

Dunque che fare in caso di problemi?

  1. In caso di problemi al negozio, pretendi una giustificazione scritto del motivo dell’eventuale rifiuto
  2. In alternativa alla richiesta fatta al negoziante, procedi alla soluzione “fai da te” compilando la richiesta di portabilità linkata qui, e inviandola direttamente a Tre.
  3. Se i problemi dovessero persistere nonostante l’invio della richiesta, contatta la nostra assistenza gratuita compilando il modulo qui sotto.