reclamo fastweb

Reclamo Fastweb, il decorso dell’istanza: dalla gestione del caso alla definizione

Il reclamo Fastweb è oggetto di numerose richieste di assistenza che ogni giorno pervengono alla nostra Associazione. Pochi giorni fa, ci siamo occupati del caso del Sig. Bruno, che ha presentato richiesta di assistenza per la gestione delle mancate risposte ai reclami inoltrati alla Società di Telecomunicazioni Fastweb.

Inizialmente, il Sig. Bruno agì da solo, ma alla vigilia dell’udienza di conciliazione ha deciso di rimettersi ai nostri servizi. I nostri incaricati hanno lavorato alacremente e, in tempi record, sono riusciti persino a proporre un’integrazione al modello UG, utile per la presentazione dell’istanza.

Nelle occasioni in cui ha presentato un reclamo Fastweb (qui vi spieghiamo un altro caso simile da noi gestito), il Sig. Bruno lamentava diversi e ripetuti malfunzionamenti dei servizi offerti, già alcuni giorni dopo la sottoscrizione del contratto. Vediamo come il nostro tesserato ha spiegato il problema.

Ho sottoscritto un Contratto Fastweb Mobile e Fastweb Voce + Adsl in data 30.06.2012. Già dai primi giorni, ho notato alcune anomalie nel funzionamento dei servizi Infoconsumi, sia tramite MyFastPage e sia al numero 4046. Ho perciò deciso di rivolgermi al Servizio Clienti, che mai ha saputo darmi delle risposte soddisfacenti. Perciò, ho intentato la via del reclamo Fastweb tramite raccomandata A/R. Non ho ricevuto risposte adeguate alla risoluzione del problema. Stanco di questa situazione, ho presentato richiesta di recesso via raccomandata A/R in data 19.09.2013. Il 21.04.2014 ho ricevuto comunicazione di insoluto da una Società di recupero crediti. Ho perciò deciso di ricorrere al Corecom, avvalendomi delle vostre competenze per essere affiancato in udienza di conciliazione. Potete aiutarmi?

Reclamo Fastweb: l’udienza di conciliazione

Ricevuta l’istanza, uno dei nostri incaricati ha subito richiesto al Sig. Bruno tutti i documenti utili alla valutazione del caso, in modo tale da poter delineare la strategia migliore alla sua risoluzione. Dai documenti inviati, abbiamo appreso che erano stati ben quattro le mancate risposte al reclamo Fastweb (in questo post, un vademecum su come agire in caso di mancata risposta per reclamo relativo a richiesta di trasloco) inoltrati alla Società dal nostro tesserato, ognuno dei quali con diverso oggetto. Il nostro assistito ha perciò agito in maniera corretta: in udienza potremo ottenere un indennizzo per ogni mancata risposta al reclamo Fastweb. È infatti legalmente riconosciuto un indennizzo per ogni reclamo Fastweb, ognuno dei quali presentato per una problematica differente. 

Tuttavia, alla luce delle informazioni fornite, i nostri consulenti hanno individuato diversi punti deboli nella ricostruzione dei disservizi che l’utente ha subìto e hanno ritenuto opportuno focalizzare l’attenzione su questi punti, per massimizzare l’efficacia dell’istanza presentata al Corecom (qui un post sui servizi offerti). In particolare, i nostri consulenti hanno prodotto una articolata integrazione che ha colmato le lacune e corretto gli errori di impostazione commessi dall’utente, che avrebbero potuto compromettere il successo dell’istanza.

Ci siamo perciò presentati in udienza di conciliazione, dove abbiamo dovuto affrontare gli agguerritissimi avvocati di Fastweb, che hanno contestato quelle che per noi erano delle evidenze, supportate dalla normativa vigente. Abbiamo perciò respinto in udienza le loro argomentazioni, ribattendo punto per punto. 

Reclamo Fastweb: il GU14 e l’udienza di definizione

Il decorso dell’istanza prevede la compilazione del modello GU14 e delle memorie relative alla situazione del cliente, in cui approfondiremo e svilupperemo le nostre argomentazioni giuridiche. La mancata risposta al reclamo Fastweb costituisce uno dei punti deboli della Società: i loro legali replicheranno alle nostre richieste e cercheremo di trovare un accordo. Qualora non riuscissimo a trovare ancora un punto d’incontro, attenderemo la definizione da parte del Corecom.

Se anche tu non hai ricevuto risposta a un reclamo Fastweb, non esitare a compilare il box assistenza presente sulla Home Page del nostro blog, oppure invia una mail a [email protected]: uno nostro incaricato sarà in grado di fornirti assistenza immediata.