Si profilano all’orizzonte per i viaggiatori europei giorni di passione , a causa dello sciopero annunciato dal personale Ryanair.

Se ti sei ritrovato con un volo partito in netto ritardo o addirittura cancellato e a subire tutti i problemi questro comporta, contattaci utilizzando questo modulo; un nostro operatore può aiutarti gratuitamente ad ottenere il rimborso del biglietto aereo o un risarcimento.

Tra il 25 e il 26 luglio saranno infatti cancellati circa 600 voli, per una stima di 100.000 passeggeri coinvolti dallo sciopero, ovvero l’85 % dei viaggiatori che avevano comprato il bolo in quesi due giorni.

Oltre ai voli europei cancellati, la compagnia ha comunicato 11 cancellazioni a Orio al Serio (Madrid,  Charleroi, Valencia, Santiago di Compostela, Oporto, Barcellona.

Perchè questo sciopero?

Lo sciopero è stato proclamato per le condizioni di lavoro del personale di cabina, che chiede migliori condizioni di lavoro e il rispetto dei diritti dei lavoratori garantiti dalle legislazioni nazionali.

Sei stato interessato pure tu dallo sciopero? La ryanair ti ha comunicato che il tuo volo è stato cancellato o ha subito un ritardo a causa di questo sciopero?

La buona notizia è che hai diritto a un risarcimento economico da 250 a 400 €, a seconda della lunghezza della tratta, in base alla carta dei diritti del passeggero, predisposta dall’Enac, Ente Nazionale per l’aviazione civile, che richiama  a sua volta il Regolamento CE n. 261/04.

La cattiva notizia è che non è affatto facile ottenerlo.

Innanzitutto perchè i moduli per la richiesta del risarcimento non sono presenti sul sito Ryanair (o, almeno noi non siamo riusciti a trovarli).

Secondariamente, perchè moltissimi clienti si sono rivolti a noi dopo aver ricevuto un diniego ( o addirittura nessuna risposta) da parte della compagnia aerea.

In terzo luogo le compagnie aeree spesso sostengono che, in caso di sciopero e conseguente cancellazione o grave ritardo, non ne sono responsabili (a causa dello sciopero) e, di conseguenza, negano il risarcimento.

Ottenere il risarcimento è possibile!

La buona notizia è che la nostra associazione di tutela dei consumatori riesce a ottenerlo!

Ad esempio, non è affatto vero che in presenza di scioperi la responsabilità della compagnia aerea è da escludersi. Infatti è sempre onere della compagnia dimostrare la circostanza imprevedibile o eccezionale che ha determinato la cancellazione o il ritardo del volo. Solo in presenza di questa prova la compagnia potrà rifiutare il risarcimento.

Capita spesso, ad esempio, che il volo fosse antecedente o successivo agli orari dello sciopero ( ad esempio lo sciopero è proclamato dalle 10 alle 13 e il volo, programmato alle 14, viene ciononostante cancellato). In casi come questo, evidentemente,  la prova della imprevedibilità o eccezionalità dell’evento ci sembra sia molto difficile, se non impossibile, da presentare da parte della compagnia.

Inoltre anche la la Corte di Giustizia Europea ha recentemente ammesso il risarciemnto per i voli cancellati e ritardati in conseguenza di uno sciopero.

Lo sciopero non è necessariamente al di fuori del controllo della Ryanair

Questo perchè lo sciopero non costituisce necessariamente un evento eccezionale e potrebbe ben rientrare nell’ambito delle possibilità di controllo della compagnia aerea (come nel caso di uno sciopero del personale di volo proclamato con largo anticipo).

Nella sentenza della Corte si legge infatti che “… l’assenza spontanea di una parte significativa del personale di volo («sciopero selvaggio»), che trae origine dall’annuncio a sorpresa da parte di un vettore aereo operativo di una ristrutturazione dell’impresa, a seguito di un appello diffuso non dai rappresentanti dei dipendenti dell’impresa, bensì spontaneamente dai dipendenti stessi, i quali si sono messi in congedo di malattia, non rientra nella nozione di «circostanze eccezionali»…” ai sensi dell’art. 5 del Reg 261/2004.

Dunque, anche in caso di sciopero, non è detto che la compagnia aerea non debba procedere al risarcimento in caso di cancellazione o ritardo superiore alle 3 ore.

Il modulo per ottenere il risarcimento

Se ti sei ritrovato con un volo partito in netto ritardo o addirittura cancellato e a subire tutti i problemi questro comporta, contattaci utilizzando questo modulo; un nostro operatore può aiutarti gratuitamente ad ottenere il rimborso del biglietto aereo o un risarcimento.

Come faccio a sapere se il mio volo è stato cancellato?

Puoi controllare tu stesso da questa pagina del sito Ryanair:

 

https://www.ryanair.com/it/it/travel-updates