Oggi giornata di passione nei trasporti aerei, a causa dello sciopero del personale Enav indetto da Cgil, Cisl e Uil,  dalle 13 alle 17.

L’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, ha diramato un comunicato nel quale ha indicato con precisione la durata dello sciopero e, all’interno di questo, un elenco di voli che devono essere comunque garantiti.

Le fasce di garanzia in caso di sciopero voli

Nel comunicato è specificato a chiare lettere, inoltre, che deve essere garantita “la partenza di tutti i voli schedulati in orari antecedenti inizio astensione e ritardati per cause indipendenti dalla volontà delle parti”.

Dunque i voli al di fuori dell’orario di sciopero devono partire, punto.

Purtroppo ciò spesso non avviene. Abbiamo già ricevuto (e continiuamo a ricevere in occasione di ogni sciopero) segnalazioni di passeggeri che lamentano il ritardo o addirittura la cancellazione di voli che non sono interessati dalle fasce orarie dello sciopero.

Si tratta indubbiamente di comportamenti illegittimi che possono sfociare anche in un’azione di risarcimento contro la compagnia aerea inadempiente.

Quali diritti ha il passeggero in caso di sciopero?

Vediamo dunque quali sono esattamente i diritti del passeggero in caso di sciopero, in base alla carta dei diritti del passeggero, predisposta proprio dall’Enac.

Dunque in base alla carta dei diritti del passeggero, che richiama il Regolamento CE n. 261/04, in caso di cancellazione del volo, anche per sciopero, il passeggero ha diritto:

  1. al rimborso del prezzo del biglietto o in alternativa alla
  2. riprotezione su altro volo, il prima possibile o ina una data successiva più conveniente per il passeggero
  3. assistenza a terra, consistente in

• pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa
• adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti
trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa
• due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail

E il risarcimento? In generale, lo sciopero lo esclude. Tuttavia, è sempre onere della compagnia aerea dimostrare la circostanza imprevedibile o eccezionale che ha determinato la cancellazione o il ritardo del volo. Solo in presenza di questa prova la compagnia potrà rifiutare il risarcimento. Ma quando il volo era antecedente allo sciopero ci sembra che questa prova per le compagnia possa essere molto difficile, se non impossibile.

Ryanair cancella volo in fascia di garanzia e poi lo ripristina

Basti vedere cosa è successo con il volo Ryanair da Malta a Bari, la cui partenza era alla 11.35 (un ora e mezza prima dell’avvio dello sciopero e cancellato da Ryanair). Il volo è stato in seguito ripristinato  a causa delle proteste del sindaco di Bari e dell’interessamento dell’aereoporto pugliese, che hanno voluto intervenire per aiutare la scolaresca di 100 ragazzi che doveva tornare a casa a bordo di quell’aereo. Ebbene, dopo le pressioni Ryanair ha ripristinato il volo. Dunque evidentemente avrebbe ben potuto in primis evitare la cancellazione, che evidentemente era stata scelta a motivo di ragioni di “opportunità” che Ryanair aveva in un primo tempo considerato prevalenti al diritto dei passeggeri a viaggiare sul volo acquistato.

Dunque, anche in caso di sciopero, non è detto che la compagnia di un volo con partenza e arrivo programmati al di fuori delle fasce di sciopero non debba procedere al risarcimento in caso di cancellazione.

Se ti sei ritrovato con un volo partito in netto ritardo o addirittura cancellato e a subire tutti i problemi questro comporta, contattaci utilizzando questo modulo; un nostro operatore può aiutarti gratuitamente ad ottenere il rimborso del biglietto aereo o un risarcimento.

Ecco di seguito il testo integrale del comunicato Enac:

 

Direzione Sviluppo Trasporto Aereo e Licenze

SCIOPERI NAZIONALI DELL’8 GIUGNO 2018:
– PERSONALE SOC. ENAV 4 ORE: DALLE 13.00 ALLE 17.00;
– PERSONALE SOC. ENAV ACC BRINDISI, MILANO E PADOVA 4 ORE: DALLE 13.00 ALLE 17.00;
– SCIOPERO GENERALE DEI TRASPORTI – COMPARTO AEREOAEROPORTUALE-INDOTTO 4 ORE: DALLE ORE 13.00 ALLE ORE 17.00;
– PERSONALE NAVIGANTE DI CABINA SOC. AIR ITALY 4 ORE: DALLE 13.00 ALLE 17.00;
– PERSONALE NAVIGANTE DI CABINA SOC. BLUE PANORAMA 4 ORE: DALLE 13.01 ALLE 17.00

VOLI DA ASSISTERE IN BASE ALLA LEGGE 146/1990 ED IN APPLICAZIONE DELLA
DELIBERA N. 14/387 DEL 27 OTTOBRE 2014 DELLA COMMISSIONE DI GARANZIA PER
L’ATTUAZIONE DELLA LEGGE SULLO SCIOPERO NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI,
IN AGGIUNTA AI VOLI DI STATO, MILITARI, EMERGENZA, SANITARI, UMANITARI E DI
SOCCORSO:

A) I VOLI CHARTER DA/PER LE ISOLE REGOLARMENTE AUTORIZZATI O
NOTIFICATI ANTERIORMENTE ALLA DATA DI PROCLAMAZIONE DELLO
SCIOPERO.

B) SEGUENTI VOLI DI COLLEGAMENTO CON LE ISOLE CON UNICA FREQUENZA
GIORNALIERA CON ESCLUSIONE DEL TRAFFICO CONTINENTALE:
AZA 1770 LINATE (LIML) TRAPANI (LICT)

RYR 9981/9982 ALGHERO (AHO) BOLOGNA (BLQ) ALGHERO (AHO)
RYR 1020/1030 CATANIA (LICC) TORINO (LIMF) CATANIA (LICC)
AZA1686 VERONA (LIPX) CATANIA (LICC)
AZA 1801/1800 FIUMICINO (LIRF) TRAPANI (LICT) FIUMICINO (LIRF)
AZA 1773 TRAPANI (LICT) LINATE (LIML)
VLG 6864/6865 FIRENZE (LIRQ) CATANIA (LICC) FIRENZE (LIRQ)
VLG 6156 FIUMICINO (LIRF) PALERMO (LICJ)
VLG 6165 CAGLIARI (LIEE) BARCELLONA (LEBL)
RYR 07952 CATANIA (LICC) BERGAMO (LIME)
RYR 09295 BERGAMO (LIME) PALERMO (LICJ)
ISS 0143 OLBIA (LIEO) TORINO (LIMF)
ISS 0102 VENEZIA (LIPZ) OLBIA (LIEO)
EZY 2858 ALGHERO (LIEA) MALPENSA (LIMC)
EZY 4819/4820 NAPOLI (LIRN) OLBIA (LIEO) NAPOLI (LIRN)

DOVRA’ ESSERE COMUNQUE ASSICURATO L’ARRIVO A DESTINAZIONE DI TUTTI I
VOLI NAZIONALI IN CORSO AL MOMENTO DELL’INIZIO DELLO SCIOPERO.

C) SONO ALTRESI’ ASSICURATI:

1. LA PARTENZA DI TUTTI I VOLI SCHEDULATI IN ORARI ANTECEDENTI INIZIO
ASTENSIONE E RITARDATI PER CAUSE INDIPENDENTI DALLA VOLONTÀ DELLE
PARTI;
2. L’ARRIVO A DESTINAZIONE NEGLI AEROPORTI NAZIONALI DEI VOLI
INTERNAZIONALI CON ORARIO STIMATO NON OLTRE TRENTA MINUTI PRIMI
DALL’INIZIO DELLO SCIOPERO STESSO.

D) VOLI INTERCONTINENTALI: TUTTI I COLLEGAMENTI INTERCONTINENTALI IN
ARRIVO COMPRESI TRANSITI SU SCALI NAZIONALI NONCHÉ SEGUENTI VOLI
INTERCONTINENTALI IN PARTENZA:

MEDIO ORIENTE
QTR 128 MALPENSA (LIMC) DOHA HAMAD (OTHH)
QTR 132 FIUMICINO (LIRF) DOHA HAMAD (OTHH)
ETD 083 ABU DHABI (OMAA) FIUMICINO (LIRF))
SVA 208 FIUMICINO (LIRF) RIYAD (OERK)
MSR 792 FIUMICINO (LIRF) CAIRO (HECA)
MSR 704 MALPENSA (LIMC) CAIRO (HECA)
UAE 32L FIUMICINO (LIRF) DUBAI (OMDB)
UAE 206 MALPENSA (LIMC) DUBAI (OMDB)
UAE 094 BOLOGNA (LIPE) DUBAI (OMDB)
RJA 102 FIUMICINO (LIRF) QUEEN ALIA (OJAI)
RYR 02006 TEL AVIV (LLBG) BERGAMO (LIME)
SIA 355 MALPENSA (LIMC) SINGAPORE (WSSS)
SUB AREA SUD EST ASIATICO
CPA 292 FIUMICINO (LIRF) HONG KONG (VHHH)
AZA 770 FIUMICINO (LIRF) DELHI (VIDP)
THA 945 FIUMICINO (LIRF) BANGKOK (VTBS)
PIA 749/750 ISLAMABAD (OPRN) MALPENSA (LIMC) PARIS CHARLES DE GAULLE
CCA 950 MALPENSA (LIMC) BEIJING (ZBAA)
THY 1837/1838 FIUMICINO (LIRF) SABIHA GÖKÇEN (LTFJ)
SUB AREA GIAPPONE E COREA
AZA 784 FIUMICINO (LIRF) TOKYO NARITA (RJAA)
ICV 001 LUSSEMBURGO (ELLX) MALPENSA (LIMC)
ICV 973 MALPENSA (LIMC) OSAKA (RJBB)
KAL 9525/9526 VIENNA (LOWW) MALPENSA (LIMC) INCHEON (RKSI)
NORD AMERICA
AZA 610 FIUMICINO (LIRF) NEW YORK (KJFK)
DAL 475 VENEZIA (LIPZ) NEW YORK (KJFK)
NAX 7024/7023 NEWARK (KEWR) FIUMICINO (LIRF) NEWARK (KEWR)
AAL 43 VENEZIA (LIPZ) CHICAGO (KORD)
UAE 205 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK)
ACA 891 FIUMICINO (LIRF) TORONTO (CYYZ)
ISS 0901 MILANO (LIMC) NEW YORK (KJFK)
TSC 315 FIUMICINO (LIRF) TORONTO (CYYZ)

POSIZIONAMENTO:
OO-LET ALGHERO (LIEA) ALGHERO (LIEA)

E’ ALTRESÌ ASSICURATO, SIA MEDIANTE I VOLI RICOMPRESI NELLE PRESTAZIONI
INDISPENSABILI CHE MEDIANTE VOLI CARGO, IL TRASPORTO DI MERCI DEPERIBILI,
ANIMALI VIVI, MEDICINALI, NONCHÉ GENERI QUALIFICATI DI VOLTA IN VOLTA DALLE
COMPETENTI AUTORITA’ COME GENERI DI PRIMA NECESSITÀ E COME MERCI
NECESSARIE PER IL RIFORNIMENTO DELLE POPOLAZIONI E PER LA CONTINUITÀ
DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI LIMITATAMENTE
ALLE RELATIVE PRESTAZIONI INDISPENSABILI.

SONO INOLTRE ASSICURATI I SORVOLI DEL TERRITORIO NAZIONALE E GLI
ATTRAVERSAMENTI DELLO SPAZIO AEREO DI RESPONSABILITÀ ITALIANA.

OLTRE AI VOLI SOPRAINDICATI, SONO AUTORIZZATI TUTTI GLI ULTERIORI
COLLEGAMENTI CHE LE SOCIETA’ SARANNO IN CONDIZIONE DI EFFETTUARE IN
RAGIONE DELLE PREVISIONI DI ADESIONE ALLO SCIOPERO DEL PERSONALE
DIPENDENTE.