Musikdate e le attivazioni indesiderate

Sei stato vittima di addebiti anomali sul tuo conto telefonico o sulla ricaricabile? Attenzione: potrebbe trattarsi di un servizio a valore aggiunto, come il famigerato Musikdate. Dopo VOP e tutti gli altri servizi di cui abbiamo scritto, ci occupiamo adesso di questo abbonamento erogato da Tekka Srl.

Se hai bisogno della nostra assistenza gratuita per disattivazione e rimborso, puoi riempire questo modulo qui sotto e cliccare Invia.

In cosa consiste Musikdate?

Come molti altri abbonamenti non richiesti, Musikdate  dispone  una gamma di servizi vari (tra cui video, musica e news) ai quali l’utente può accedere, dopo la sottoscrizione di un abbonamento, che ahimè, non risulta sempre volontaria.

La pagina principale del sito musikdate.com, ad esempio, mette in mostra tutti i servizi promessi dall’abbonamento (ecco lo screen catturato dal telefonino), che costa  7 € ogni settimana, utilizzabili da ogni utente abbonato:

schermata della home di musikdate, servizio in abbonamento

 

Abbiamo provato a cliccare su uno dei bottoni, per vedere se potevamo accedere ai servizi. Sorprendentemente abbiamo trovato che ogni sezione è protetta da password.

Come si attiva da solo Musikdate?

Di primo acchito sembrerebbe non esistere un sistema per abbonarsi volontariamente. Eppure, numerosissimi utenti lamentano in rete di essersi ritrovati abbonati a tali servizi pur non avendone fatto richiesta o , comunque , senza accorgersene.
Come può succedere, pertanto, di ritrovarsi abbonati a Musikdate di Tekka? Il metodo “involontario” sembra sia identico a quello usato da altri servizi simili.

Basta sfiorare un pop-up, un banner pubblicitario o un annuncio, oppure rispondere a un SMS che invita a qualche concorso , per ritrovarsi abbonati a costosi servizi in men che non si dica!
In particolare, gli utenti che finiscono nella rete degli abbonamenti Musikdate ricevono degli SMS di attivazione, di questo tenore:

MusikDate: Abbonamento attivato.Tanti contenuti per te su wap-it.musikdate.com !Costo 7E i.i./sett. Info e disatt. 0287186015 o selfcare.mobilepay.it

Ecco alcune testimonianze di utenti vittima dell’attivazione del servizio:

 

messaggio di reclamo su facebook per musikdate
Se anche tu hai ricevuto questi messaggi, non farti prendere dal panico. Il tuo operatore telefonico può, infatti,  disattivare questi servizi. Come prima cosa, pertanto, chiama il numero del tuo Servizio Clienti e chiedi la disattivazione immediata del servizio attivato.

Attenzione: molti adddetti di call center dei gestori telefonici ti consigliano di inviare un messaggio “STOP” al numero dal quale hai ricevuto il messaggio.

Ora, se è vero che questo metodo funziona quasi sempre, il risultato non è sempre certo. La disattivazione di ogni abbonamento prevede un percorso specifico che, se eseguito correttamente, assicura la cancellazione immediata del servizio.

Musikdate: ecco come disattivare gli abbonamenti

Vediamo insieme come disattivare questi servizi.

Di seguito, tutti i metodi alternativi testati per cancellare il servizio:

  • Collegati al sito www.disattivati.it da cellulare o da pc. Vedrai una lista di abbonamenti disattivabili. Scorri fino al servizio che ti interessa (Musikdate)  e clicca su DISATTIVA. A questo punto, inserisci il tuo numero di cellulare e attendi l’SMS gratuito che ti verrà inviato, contenente la password che inserirai per disattivare l’abbonamento. L’SMS di avvenuta disattivazione confermerà la cancellazione dal servizio;
  • Telefona allo 0287186015 e richiedi la disattivazione del servizio;
  • Utilizza la piattaforma di MobilePay, recandoti sul sito selfcare.mobilepay.it.

 

Musikdate, come avere il blocco di tutti i servizi

Per prevenire eventuali attivazioni future, puoi richiedere il blocco totale di tutti i servizi a pagamento. Devi sapere però  che con questa operazione, definita barring, impedirai l’attivazione di qualsiasi servizio, compresi quelli eventualmente attivati con la tua banca (ad esempio la notifica dei movimenti del conto).

Se intendi davvero prevenire l’attivazione totale di ogni tipo di servizio, devi telefonare al Servizio Assistenza Clienti del tuo operatore e chiedere il “barring” dei servizi a pagamento. E’ possibile anche fare da sè e impostare il blocco dei servizi dall’Area Riservata presente sui siti  dei gestori telefonici.

Oltre al barring , ci sono anche altri modi per proteggersi dall’attivazione di servizi a pagamento.

Ecco le nostre raccomandazioni:

  • Non consentire il trattamento dei dati da parte di terzi. Quando firmi un contratto, leggi con attenzione tutte le clausole presenti;
  • Non rispondere a sms o altri messaggi (soprattutto quelli ricevuti da numeri della decade 4x) o telefonate provenienti da numeri di dubbia provenienza;
  • Presta attenzione quando navighi da smartphone sotto copertura 3g (non wi-fi): cerca di non sfiorare i banner o pop-up e controlla sempre i pulsanti presenti sulle inserzioni pubblicitarie. Frequentemente, la X da premere per chiudere l’annuncio nasconde il pericolo di abbonamenti a sovrapprezzo. Controlla sempre che il pulsante con la X sia solo uno e fai attenzione se proprio devi premerlo.
  • Una volta completato il procedimento di disattivazione, è opportuno chiedere il rimborso delle somme indebitamente sottratte. Per farlo, devi mandare un reclamo scritto al tuo gestore (simile a questo che abbiamo preparato per gli addebiti di PlanetClub di 3, avendo cura di inviarlo al tuo operatore) con cui chiedi la restituzione delle somme sottratte e la disattivazione del servizio.

Se il tuo operatore non replica alla tua richiesta oppure lo fa in maniera senza soddisfarti, contattaci pure, compilando il modulo di contatto qui sotto, oppure invia una mail ad aiuto@bastabollette.it

Se vuoi raccontarci la tua esperienza, scrivi un commento a fondo pagina oppure visita la nostra pagina Facebook.