Abbiamo avuto varie segnalazioni di abbonamenti non desiderati a GoContent e SmartContent, due servizi a cui non poche persone si sono ritrovati abbonati.

Se ti trovi su questa pagina, probabilmente è perché anche tu sei incappato in questi servizi ed allora ecco una guida in cui ti spiegheremo passo passo come procedere alla disattivazione del servizio e come richiedere un rimborso completo di tutto il credito sottratto dall’abbonamento.

Se vuoi assistenza diretta, il nostro team è pronto a darti in modo completamente GRATUITO una mano! TI basterà compilare il form qui di seguito e verrai contattato al più presto  da uno dei nostri operatori.

 

 

Se invece vuoi  prima informarti di cosa sono SmartContent e GoContent, continua  a leggere.

Analizziamo ora i due servizi. Cercando sul web, finiamo facilmente sulle rispettive pagine ufficiali nei cui termini e condizioni troviamo scritto:

 

  • SmartContent è un servizio distribuito da è un servizio in abbonamento, riservato a maggiorenni, che permette agli utenti di accedere senza limiti ad una selezione di contenuti editoriali. E’ un servizio fornito da YOUCOMM S.r.l. con sede legale a Monza.        

 

  • GoContent è un servizio offerto da BBENGO s.r.l con sede legale in Via Isole Samoa 15, Roma ed è disponibile per compagnie di telefonia mobile, TIM, Vodafone, Wind e H3G riservato ad un pubblico maggiorenne. Il servizio è un m-site per video che offre la possibilità di scaricare contenuti multimediali ottimizzati per dispositivi mobili, a scopo di intrattenimento.

 

Il problema è che, come andremo a leggere in alcune delle esperienze dirette raccolte, nessuno (o quasi) chiede spontaneamente l’attivazione dei servizi sopracitati e, soprattutto, al momento dell’attivazione il tutto non viene minimamente notificato da parte dei servizi (ad esempio tramite un SMS di avvenuta sottoscrizione).
Ecco alcune esperienze di utenti che si sono ritrovati abbonati ad uno dei servizi, precisamente GoContent:

 

Primo mi è stato attivato un servizio mai richiesto e senza nemmeno un messaggio di avviso attivazione del medesimo....cosa illegale mi sa...quindi mi sono state tolte 5 euro a settimana senza avviso di addebito altra cosa illegale mi sa....ora dopo segnalazioni che vanno avanti da prima di Natale ho che ieri mi sin state prese altre 5 euro. Mi è arrivato un avviso che è stato disattivato il servizio gocontent peccato che non mi sia mai arrivato quello di ATTIVAZIONE!! Semplicemente xké non c é mai stata!!! Ora chiedo ufficialmente il riaccredito delle mie 30 euro altrimenti provvederò ad agire per vie legali perché troppe cose non tornando in questo modo d agire...davvero troppe!!!

 

O anche…

Ho ricevuto degli addebiti di 5 euro settimanali sulla mia sim della Wind ed oggi l’operatore mi ha detto di aver sottoscritto un abbonamento che in realtà non ho mai attivato.si tratta di un abbonamento a GoContent che ho visto essere della FreeVox. La Wind mi rimborsa le ultime 5 euro e bloccherà l abbonamento ma io ti vorrei l intera cifra nonché le spiegazioni di quest azienda sull attivazione di questo servizio. Soprattutto mi chiedo é legale che ne loro ne la Wind mandino un sms o e-mail di notifica attivazione e nemmeno di notifica addebito?? Io me ne sono accorta perché ricarico di poco e per pura combinazione! ! Vi ringrazio se potreste aiutarmi a fare giustizia.

 

Come puoi vedere l’operatore ha addirittura detto di “poter rimborsare” soltanto gli ultimi 5€ (prelevati settimanalmente dal servizio), cosa assolutamente non vera. In qualsiasi momento, anche a distanza  di mesi (metti il caso che ti sei accorto dell’abbonamento dopo un pò di tempo), puoi chiedere il rimborso del 100% dei soldi che ti sono stati scalati da un servizio non desiderato ed un operatore DEVE senza alcun dubbio restituirti tutto, fino all’ultimo centesimo! Il meccanismo non è nuovo, in quanto viene adottato anche per altri servizi simili come Gamelover, Playnowgames 3202071016.

Ma com’è possibile che questo servizio si attivi sul proprio numero di cellulare? Purtroppo, a volte non serve una vera e propria iscrizione. Basta un click su un link sbagliato, la visita ad una pagina sbagliata, magari incuriositi da una “frase ad effetto” sopra ad un post su Facebook o su di un articolo in evidenza su di un blog e BAM! Ci si ritrova con un abbonamento dal “modico” prezzo di 5€ a settimana sul proprio telefono.

 

 

 

 

Per chiedere la disattivazione del servizio, dovrai chiamare il tuo operatore e comunicargli di voler disattivare il servizio oppure contattare stesso il servizio clienti di Smart Content al 039.9467562 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00 o contattare quello di Go Content all’email  [email protected] (ti dico solo che Go Content nei suoi termini e condizioni non ha scritto nemmeno il numero del servizio clienti, anzi… Ti posto uno screen con la parte interessata evidenziata, per farti vedere ed immaginare la serietà del servizio!)

 

 

Volete un esempio? Guardate qui, poi provate a dire che i fornitori di servizi come questo non si comportano tutti allo stesso modo!

 

 

E non finisce qui! Eccone un altro!

 

 

Questo può farti intuire a priori che contattare il servizio clienti non assicura la buona riuscita della disdetta (faranno del tutto per non farti disattivare l’abbonamento) ed in più, oltre a  dover contrattare per la disattivazione, dovrai rimboccarti le maniche per richiedere il rimborso TOTALE della somma che ti è stata sottratta dall’abbonamento non desiderato. Come già detto prima, che sia passato un giorno, una settimana, un mese o un anno non deve interessare all’operatore con il quale avrai a che fare, il rimborso ti spetta di diritto! Qui troverai una guida passo passo alla disattivazione di questi servizi.

 

Dunque queste sono le modalità per vedertela da solo, ma non dimenticare che così facendo, fai sapere all’operatore con cui avrai a che fare che può continuare a addebitarti costi in altre occasioni. Perchè? Perchè per chiedere la disdetta del servizio, significa che allora effettivamente la tua utenza è attiva, quindi niente e nessuno toglie la possibilità di attivare altri abbonamenti del genere in futuro, quindi ulteriori 5€ a settimana che vanno nelle tasche di queste persone.

 

Per ovviare a questa cosa puoi chiedere supporto al nostro team, che GRATUITAMENTE ti darà una mano e oltre ad assicurarti la disattivazione del servizio (con tanto di rimborso completo) si assicurerà un bel ricorso al Corecom (il Comitato Regionale per le Comunicazioni) e credimi… Se la vedranno veramente brutta!

 

Per richiedere l’assistenza, compila semplicemente il form qui di seguito e verrai ricontattato il prima possibile da uno dei nostri operatori! (ripeto, gratuitamente!)

 

 

 

Se vuoi contattarci o vuoi tenerti aggiornato sulle ultime guide in caso di abbonamenti non desiderati o altri servizi/ abbonamenti e la guida alla disattivazione seguici sulla nostra pagina Facebook!



Richiedi la nostra assistenza gratuita

Inserisci qui sotto i tuoi dati per chiedere l'assistenza gratuita di Bastabollette per la disattivazione e il rimborso degli abbonamenti non richiesti.

Grazie, hai completato con successo l'invio del modulo di assistenza gratuita.

Richiedi la nostra assistenza gratuita

Inserisci qui sotto i tuoi dati per chiedere l'assistenza gratuita di Bastabollette per la disattivazione e il rimborso degli abbonamenti non richiesti.

Grazie, hai completato con successo l'invio del modulo di assistenza gratuita.