Chi non è mai caduto nella tentazione delle “notizie pazze”? Test, foto, news virali, video e tanto altro ancora finiscono nel calderone di tutti quei contenuti acchiappa-clic che possono costare cari. E quelle notizie pazze, che nel servizio non richiesto di questo post diventano Crazy News, sono spesso causa di odiosi addebiti di cui talvolta ignoriamo la natura. Se anche tu hai notato delle anomalie sul tuo conto o sul credito telefonico dovute a Crazy News, non perdere altro tempo e contattaci compilando il modulo che trovi qui sotto.

Come si attiva Crazy News

Come tanti altri servizi non richiesti di cui ti abbiamo parlato, come Sportcool, Horny Girls, 3202071016 e tanti altri, anche Crazy News si attiva in maniera del tutto involontaria e tramite la semplice navigazione col telefonino. Negli anni, le società che erogano questo tipo di servizi hanno addirittura affinato la tecnica. Se qualche anno fa era sufficiente fare attenzione ai banner e non cliccarci sopra, negli ultimi tempi è diventato fondamentale stare alla larga da tutto ciò che ci sembra sospetto.

Fatti salvi i banner, che rimangono comunque una delle fonti più pericolose di attivazioni non richieste, sono andati ad aggiungersi altri strumenti insidiosi che erodono il credito in maniera incontrollata e senza che l’utente abbia alcun controllo sull’attivazione. Le trappole si nascondono dietro i link a test bizzarri o sui post che ci invitano a cliccare per visualizzare delle foto di cuccioli o – ancora – dietro gli annunci sponsorizzati di Google.

Sulla scia di questo fenomeno ormai piaga per molti utenti, sono numerosi i malcapitati che si rivolgono alla nostra associazione per chiedere un supporto professionale. Ecco un esempio di contatto da parte di una delle nostre associate.

 

crazy news

 

La risposta di uno dei nostri operatori è stata tempestiva. La nostra associata, dapprima restia a richiedere il rimborso per paura che non ne valga la pena, viene assistita da uno dei nostri esperti che avvia immediatamente le pratiche per procedere alla richiesta delle somme indebitamente sottratte.

 

crazy news

 

Una volta ricevuta tutta la documentazione da parte dell’utente, il nostro operatore ha quindi avviato le pratiche utili alla richiesta di rimborso, che il gestore telefonico aveva negato classificando gli addebiti come legittimi.

 

crazy news

Cos’è Crazy News e come si disattiva

Come tanti altri dei servizi non richiesti di cui di abbiamo parlato, anche Crazy News si propone come una piattaforma di servizi in streaming (ovvero fruibili tramite connessione internet) al costo di 5,08 € a settimana. Inutile sottolineare quanto sia inutile pagare per questo genere di contenuti, che si trovano sul web a costo zero e con un’ampia scelta di stili e generi. L’unico modo per ottenere la sottoscrizione degli abbonamenti è quello dell’attivazione ingannevole, di cui l’utente non ha mai fatto richiesta.

Nella disattivazione di questo tipo di servizi, in questo caso erogati da Noatel, la nota positiva e quella dolente vanno di pari passo. Se quella positiva riguarda la possibilità di disattivare, quella meno positiva si riferisce invece alle modalità di disattivazione.

I metodi validi sono elencati nei siti di riferimento delle società eroganti, ma troppo spesso si rivelano inefficaci o addirittura dispendiosi. Ci sentiamo di sconsigliarti la disattivazione tramite call center, che oltre a essere a pagamento potrebbe anche rivelarsi una perdita di tempo, poiché questi numeri risultano spesso inattivi. Non va meglio con la disattivazione tramite mail, la quale potrebbe essere prontamente ignorata o addirittura smarrita nel fiume di posta in arrivo delle caselle adibite alla disattivazione.

Non appena ti accorgi di essere rimasto vittima di una disattivazione non richiesta di Crazy News, ti invitiamo a contattare immediatamente il tuo gestore telefonico e richiedere la disattivazione dell’abbonamento. Ti ricordiamo che la disattivazione è un tuo diritto e che l’operatore non può e non deve negarti questa possibilità.

Come ottenere il rimborso di Crazy News

Una volta appurato di aver disattivato correttamente il servizio, devi procedere con la richiesta di rimborso. Non spaventarti se il tuo gestore ti nega la restituzione di quanto indebitamente sottratto: ricevere indietro quanto addebitato per i servizi da te mai richiesti è un tuo diritto. Non devi pensare che non ne valga la pena o avere paura di procedere con la richiesta di rimborso: questo genere di attivazioni sono fraudolente e devono essere fermate.

Per questo, ti consigliamo di rivolgerti a uno dei nostri esperti che sarà in grado di aiutarti a ottenere il rimborso in maniera professionale e assolutamente gratuita. Se hai deciso di rivolgerti a noi, devi semplicemente compilare il modulo che trovi qui sotto e attendere la rapida risposta di uno dei nostri operatori.